Chiunque sa che Amadeus è geloso della sua Giovanna: il siparietto a Sanremo con Marco Mengoni, primo co-conduttore di quest’anno

Nel corso della prima serata del Festival di Sanremo, il direttore artistico Amadeus si è trovato ad affrontare quello che rappresenta il suo tallone d’achille: il conduttore è geloso della moglie Giovanna Civitillo. Non è una novità per chi conosce il volto che conduce la kermesse per il quinto e ultimo anno consecutivo. “Ma proprio mia moglie devi baciare?”. Sì, certo, fa parte di una gag. Uno scherzo. Ma, sapete com’è: non passa inosservato un linguaggio del corpo che sta senz’altro al gioco, anche grazie al rispetto mostrato dal sempre sobrio Marco Mengoni, ma allo stesso tempo il conduttore appare goffo, molto su di giri.

La scena con la moglie del conduttore: “Scusa, proprio lei devi baciare?”

Diciamo che per un vero gelosone come Amadeus, anche se si è trattato di una gag, non è stato semplice far venir fuori bene il siparietto. Nulla che non sia andato come previsto, sia chiaro, ma Ama appare emotivamente coinvolto. Marco Mengoni è il primo co-conduttore di Amadeus in questo Sanremo e, alla terza apparizione sul palco dell’Ariston, è nato lo sketch evidentemente programmato. Nella prima apparizione ha dato il benvenuto a tutti, mostrandosi subito a proprio agio. Anche in quel caso non sono mancate le gag e le citazioni a vecchi episodi che hanno reso il Festival uno spettacolo che va oltre alle canzoni.

Nella seconda apparizione si è esibito con “Due Vite”, nella terza è arrivato il siparietto del quale apprezzate il video qui sopra. Nella circostanza, Mengoni ci ha mostrato il “preserbacino”, una sorta di barriera protettiva che non mette a contatto le labbra tra i due “amanti”. “Certo, perché per essere un bacio vero, le labbra non devono toccarsi”, ha specificato il cantante. Amadeus? “Adesso, però, lo dobbiamo anche provare”. Quindi Marco: “Magari con lei!”. La lei è Giovanna, la moglie del conduttore. “Ma proprio mia moglie devi baciare, scusa?”.

Continua a leggere su Chronist.it