Il 25 maggio l’avvocata e giornalista 60enne Alejandra Rodriguez rappresenterà la sua provincia a Miss Universo Argentina

Alejandra Marisa Rodríguez, è una 60enne avvocata e giornalista di Buenos Aires che ha trionfato nel titolo di Miss Universo per la provincia di Buenos Aires, avendo la meglio sugli stereotipi e sulle altre aggurrite e più giovani concorrenti. E il prossimo 25 maggio la Rodriguez rappresenterà la sua provincia in Miss Universo Argentina.

La sua presenza nel celebre concorso è storica perché da quest’anno gli organizzatori hanno eliminato il limite di età introdotto nel lontano 1958. Facendo in modo, così, che a partecipare siano concorrenti di ogni età. Nelle precedenti edizioni, infatti, per partecipare e concorrere bisognava avere un’età compresa tra i 18 e i 28 anni.

“Sono molto felice di rappresentare questo nuovo paradigma nei concorsi di bellezza, perché stiamo inaugurando una nuova fase in cui le donne non sono solo bellezza fisica, ma un altro insieme di valori. Sono la prima di questa generazione a iniziare con questo.” Ha detto la concorrente alla rete televisiva El Trece. Alejandra è laureata in legge all’Universidad nazional de La Plata. Per quasi 30 anni è stata avvocata specializzata, occupandosi di contratti commerciali come consulente di un ospedale pubblico nella provincia di Buenos Aires. Inoltre ha fondato anche uno studio legale che si occupa di diritto di famiglia e di successioni.

Oltre a tutto ciò la Rodriguez è anche una giornalista turistica, grazie a una laurea presa ancor prima di quella in giurisprudenza. Tra i suoi celebri reportage di viaggio ce n’è anche uno sull’Italia, nazione che ama molto. La decisione di iscriversi al concorso è nata un po’ per gioco, ma in breve tempo ha sbaragliato concorrenti giovanissime. “Sono arrivata a questo concorso perché me l’ha proposto un’amica e non posso credere all’impatto che ha avuto.”

L’avvocata e giornalista, che quest’anno compirà 61 anni, ha raccontato poi i suoi “segreti di bellezza” che l’hanno resa ormai una celebrità nel suo paese. Per prima cosa c’è una predisposizione genetica: anche sua madre non sembrava mostrare i segni del tempo. In più, la chiave per mantenersi sempre in forma per la 60enne “è una dieta sana, molta frutta e verdura – se biologica, tanto meglio – e l’esercizio fisico quotidiano.” Inoltre “quello che cerco di fare in generale è il digiuno intermittente, cioè stare per un periodo di tempo senza mangiare; credo che questo aiuti molto.”

Continua a leggere su Chronist.it