La tragedia è avvenuta all’alba di questa mattina, intorno alle 6:30

Aveva solo 21 anni e tutta una vita davanti: ma purtroppo, un pirata della strada ha travolto e ucciso Sara Romano, una ragazza di Napoli investita all’alba di questa mattina, domenica 5 maggio.
La tragedia è avvenuta intorno alle 6:30, in via Cattolica, una strada di collegamento tra la zona di Cavalleggeri d’Aosta e Coroglio, nella parte occidentale della città. Il fatto è avvenuto alle 6,30.
Sara si trovava in compagnia di tre amiche ed era appena uscita da un locale al termine di una serata. Secondo le prime informazioni, la giovane sarebbe salita sull’auto per tornare a casa: dopo pochi metri ha chiesto alla conducente di fermarsi, sempre sulla stessa strada, per mettersi lei alla guida della vettura di cui era proprietaria. Così, è scesa dal sedile posteriore per mettersi al volante, ma non ha fatto in tempo poiché è stata investita da un’auto che sopraggiungeva. L’impatto è stato violentissimo: Sara è morta sul colpo, mentre il conducente si è dato alla fuga.

Potrebbe interessarti: Dramma a Montecchio, bambina di 10 anni colta da un malore improvviso: disposta l’autopsia

Napoli, Sara Romano ucciso da un’auto: il pirata si consegna

Sul luogo del dramma, sono intervenuti i soccorritori, che hanno tentato disperatamente di salvare la vita alla 21enne. Tuttavia, non c’è stato nulla da fare. Mentre i carabinieri, grazie ai sistemi di videosorveglianza, sono riusciti a individuare il pirata della strada, il quale si è consegnato alle forze dell’ordine accompagnato da un avvocato. Il conducente dell’auto che ha travolto e ucciso Sara Romano avrebbe noleggiato la vettura, un Suv di grossa cilindrata. Il pirata, in questo momento si trova in commissariato, dove sta rispondendo alle domande degli inquirenti in merito alla dinamica dell’incidente.

Continua a leggere su Chronist.it