La vittima sarebbe stata accoltellata

Dramma a Cairate, in provincia di Varese, dove nella giornata di ieri si è consumato un terribile omicidio: Andrea Bossi, un ragazzo di 26 anni, è stato trovato morto nella sua abitazione.
A scoprire il corpo senza vita del giovane sono stati i carabinieri, in seguito a una segnalazione da parte dei vicini di casa. Secondo quanto filtra, il 26enne sarebbe stato accoltellato.

Potrebbe interessarti: Fiumicino, trovato cadavere di una donna nel porto: è giallo

Andrea Bossi vittima di omicidio: era incensurato

Le indagini sono coordinate dalla Procura di Busto Arsizio, che sulla vicenda mantiene la massima cautela e il massimo riserbo. Gli inquirenti stanno cercando di scavare a fondo nella vita privata della vittima, per comprendere meglio le sue frequentazioni, le sue abitudini, il suo stile di vita.
Da quanto emerge, il ragazzo originario di Fagnano Olona, si era trasferito da poco nel Varesotto. Lavorava come operaio ed era incensurato. Inoltre, sono stati interrogati i parenti della vittima. Anche i vicini di casa, che hanno lanciato l’allarme sono stati sentiti dagli inquirenti, per cercare di comprendere meglio la possibile dinamica dell’omicidio di Andrea Bossi.

Continua a leggere su Chronist.it