Un terribile incidente tra auto e moto è avvenuto nel pomeriggio di martedì 7 novembre a Mazzo di Rho. Nello scontro, violentissimo, Michael Magri è morto a 26 anni. Il ragazzo era a bordo del suo scooter di grossa cilindrata, quando per ragioni ancora al vaglio degli inquirenti, si è scontrato contro una Skoda Fabia guidata da un’anziana. Lo schianto è stato così violento da spezzare in 2 il mezzo e far volare il guidatore per diversi metri, prima di ricadere rovinosamente sull’asfalto.

La ricostruzione dell’incidente in cui è morto Michael Magri

L’incidente, secondo le prime informazioni al riguardo, è avvenuto intorno alle 17:00 all’incrocio tra via Tommaso Grossi e via Sartirana. Le condizioni del 26enne, negli istanti successivi all’incidente sono sembrate immediatamente gravi ed è stato elitrasportato d’urgenza all’ospedale Sacco di Milano. Tuttavia, Michael Magri è morto durante il trasferimento e giunto nella struttura ospedaliera i medici non hanno potuto far altro che accertare il decesso.

Potrebbe interessarti anche: Invalidi 90enni tolgono la rampa disabili: ma i vicini vivono all’estero

La passione della vittima per le 2 ruote

Il defunto 26enne lascia una compagna e un figlio piccolo. La grande passione di Michael Magri erano proprio le 2 ruote e nello specifico il motocross. Il ragazzo, infatti, in passato era stato un abile pilota e il suo grande desiderio era quello di tramandare la sua passione al figlio nato nel 2018. Sui social, il padre della vittima ha voluto lascare un messaggio di cordoglio: “Buon viaggio Marcolino, anche se e dal 2014 avevi preso la tua strada, per me è un colpo al cuore, avendoti cresciuto per tanti anni. Buon viaggio figlio mio”.

Continua a leggere su Chronist.it