Robert Card, mercoledì 25 ottobre ha ucciso 18 persone a colpi di fucile AR-15, ferendone altri 13 in una sala da bowling e in un ristorante nel Maine. Tra le vittime della tragedia ci sono anche un papà e suo figlio che quella sera erano insieme, intenti a giocare a bowling.

Papà e figlio, grandi appassionati di bowling, sono morti nell’agguato del killer

Quella di Aaron e Bill Young è una famiglia distrutta dalla follia di un uomo che senza motivo ha ucciso 18 innocenti. A rendere noto il decesso di Aaron, 14 anni e Bill, il papà, è stata la famiglia stessa. I 2 papà e figlio, secondo i media locali, erano grandi appassionati di bowling e come di consueto, la sera del 25 ottobre, si trovavano nella sala “Just in Time Recreation”.

Potrebbe interessarti anche: Veterinario filma i cacciatori che sparano a due passi dalle case (VIDEO): “Minacciato e aggredito”

L’assassino Robert Caine 2 giorni dopo l’agguato è ancora a piede libero

Intanto, Robert Card, il killer del Maine, che ha ucciso padre, figlio e altri 16 innocenti, nonostante la mobilitazione di centinaia di agenti di polizia, è ancora a piede libero. Secondo le autorità, l’uomo, armato, è pericoloso e per questo le comunità della zona, attualmente vivono barricate in casa. L’ordine di rimanere al riparo, in casa, è scattato nelle contee di Androscoggin e Sagadahoc nord, che comprendono Lewiston e le vicine comunità di Auburn e Lisbon.

Continua a leggere su Chronist.it