Nel quartiere Tor Bella Monaca di Roma, un uomo di 59 anni, appassionato di ornitologia, è salito fino al quarto piano per cercare un nido di uccelli, ma è precipitato nel vuoto ed è morto sul colpo: la vittima era sotto l’effetto di droghe

Era salito fino al quarto piano per cercare di raggiungere un nido di uccelli, ma è precipitato nel vuoto ed è morto: un uomo di 59 anni, sotto l’effetto di droghe, si è schiantato al suolo nel quartiere di Tor Bella Monaca, a est di Roma.
La tragedia si è consumata intorno alle ore 21:30 di giovedì 25 maggio, presso la Torre di viale Santa da Rita da Cascia 20.
Sul posto sono immediatamente arrivati i soccorsi, ma purtroppo per l’uomo non c’era più nulla da fare. Troppo gravi le ferite riportate in seguito all’impatto con l’asfalto: il 59enne è morto sul colpo.

Potrebbe interessarti: Rimini, transessuale brasiliana precipita dal sesto piano: è giallo

L’uomo era sotto effetto di droghe: disposta l’autopsia

Oltre ai sanitari del 118, sul luogo del dramma sono intervenuti i carabinieri della stazione di Tor Bella Monaca, coadiuvati dal nucleo investigativo di Frascati.
Gli agenti hanno effettuato i rilievi tecnico-scientifici per chiarire la dinamica dell’incidente: sembra che al momento della caduta, l’uomo fosse sotto l’effetto di stupefacenti.
Tuttavia, sarà l’esame autoptico a spazzare via ogni dubbio: infatti, la salma dell’uomo si trova a disposizione dell’autorità giudiziaria. Oltre a chiarire le cause del decesso, il medico legale è incaricato anche a capire se il 59enne si trovasse in uno stato di alterazione fisica.

Potrebbe interessarti: Brescia, cade dal balcone: muore giovane mamma di 31 anni

Il 59enne stava cercando un nido di uccelli

Secondo una prima ricostruzione da parte degli inquirenti, sembrerebbe che la vittima precipitata dal quarto piano del palazzo di Roma stesse cercando di raggiungere un nido di uccelli.
Infatti, il 59enne era un appassionato di ornitologia.
Inoltre, diversi testimoni oculari della tragedia, tra cui alcuni familiari, avrebbero confermato questa versione.
Stava cercando di raggiungere il nido dei volatili, arrampicandosi su una grondaia, quando improvvisamente avrebbe afferrato un’antenna, che non ha retto il suo peso. L’uomo avrebbe dunque perso l’equilibrio, effettuando un volo di diversi metri, che non gli ha lasciato scampo.

Roma, il 59enne caduto dal quarto piano stava cercando di raggiungere un nido di uccelli

Continua a leggere su Chronist.it