Incendio di grosse dimensioni scoppiato a Roma, lungo viale Palmiro Togliatti, zona Parco di Centocelle. Coinvolti alcuni autodemolitori. Il rogo si propaga verso la vegetazione. Sul posto sono intervenute numerose squadre dei vigili del fuoco.

Il presidente del V municipio di Roma, Mauro Caliste, invita a “tenere chiuse le finestre” e ad “utilizzare le mascherine anche in strada”. L’incendio è scoppiato alle ore 16.50 di sabato pomeriggio.

Vedi anche: Sri Lanka: assalto al palazzo presidenziale. Rajapaksa costretto alla fuga

Incendio a Roma: “è una situazione drammatica”

Il presidente del V municipio manifesta la sua preoccupazione parlando di situazione “drammatica”. La nube si sta diffondendo a tal punto da essere visibile in tutto il quadrante Centro-Sud.

Addirittura la nube ha raggiunto zona Circo Massimo gremito di persone in attesa del concerto dei Maneskin. Sono molti e differenti i video che stanno circolando in queste drammatiche ore sul web.

Sulle strade della capitale si sono riversati moltitudini di cittadini preoccupati anche per il vento che ha abbassato notevolmente il fumo sui palazzi. Nell’area attorno all’incendio si sentono forti esplosioni. Probabilmente stanno esplodendo i serbatoi dei veicoli.

I mezzi dei vigili del fuoco vengono scortati dalle forze dell’ordine per velocizzare il passaggio dato l’intenso traffico con code di macchine ferme. Sono stati evacuati i palazzi limitrofi all’incendio in via precauzionale.

I soccorritori suonano alle porte casa per casa al fine di evacuare i residenti e i commercianti. Al momento sono state evacuate centinaia di persone. Per il momento non si registrano feriti.

Francesco Laddaga: “restare in casa, chi è in strada indossi mascherine”

Il presidente del VII Municipio, Francesco Laddaga, ha spiegato che l’incendio “sta interessando l’area degli autodemolitori su viale Palmiro Togliatti”. Al momento è interdetta la circolazione “tra via Filomusi Guelfi e via Casilina”. Anche in questo caso l’invito è di “restare in casa e chiudere le finestre” e per chi è in strada è consigliabile “indossare la mascherina”.