La miliardaria americana Angela Chao è morta annegata dopo aver sbagliato manovra in retromarcia con la sua Tesla

La miliardaria Angela Chao aveva preso la sua Tesla per percorrere poche centinaia di metri ma facendo una manovra in retromarcia è finita nello stagno della sua proprietà ed è morta annegata. Questa la tragica fine dell’amministratrice delegata della compagnia di spedizioni Foremost Group che stava trascorrendo, il 10 febbraio, un fine settimana in un ranch del Texas con le sue amiche. La 50enne statunitense aveva, infatti, invitato un gruppo di strette conoscenti per passare alcuni giorni nella sua proprietà che comprende scuderie, piscina e una pensione con 10 camere da letto.

Stando a quanto riportato dal Wall Street Journal, dopo aver celebrato con le amiche il capodanno cinese, venerdì sera, Chao aveva lasciato la struttura alle 23:30 circa per tornare nel suo alloggio, distante poche centinaia di metri. Tuttavia, vista l’ora tarda e la stanchezza la 50enne aveva deciso di spostarsi sulla stradina interna con la sua Tesla, il SUV Model X. Mentre faceva retromarcia, d’improvviso, qualcosa è andato storto e l’auto ha scavalcato il terrapieno adiacente finendo in uno stagno. Affondando rapidamente. Nelle fasi concitate del sinistro, Chao presa dal panico ha chiamato anche una delle amiche per chiedere aiuto ma ormai era troppo tardi. I soccorritori, arrivati sul posto 24 minuti dopo, non sono riusciti a salvarla.

Il tragico episodio è avvenuto, dunque, a cavallo tra il 9 e il 10 febbraio. La squadra di soccorso “a causa del terreno e dell’accessibilità, ha dovuto arrivare a piedi fino al luogo dell’incidente. “I due agenti che erano in acqua stando sul veicolo sommerso hanno usato strumenti per rompere il finestrino del veicolo per effettuare un eventuale salvataggio.” È scritto nel rapporto del sinistro. Dopo che i vigili del fuoco l’hanno estratta dall’auto, alcuni sanitari hanno anche tentato di rianimarla. Ma era ormai troppo tardi, perché Angela Chao era già morta.

Continua a leggere su Chronist.it